Sanitari Filomuro: Perché Sempre più Professionisti li Scelgono

Posted :
27/09/2020
Posted :
DavideRinaldo
Share :

FONTE HOUZZ.IT

Possono essere a terra o sospesi, in ogni caso i sanitari filomuro garantiscono una serie importante di vantaggi, in termini di dimensioni più ridotte, maggiore semplicità nella pulizia e, non ultimo, stile.
Ne danno conferma anche i Pro di Houzz, che ne decretano il successo contro ogni avversario.
Ecco, nello specifico, perché.uvarchitectsInnanzitutto, un chiarimento su cosa sono: i sanitari filomuro si differenziano dagli altri perché possono avere lo scarico sia a pavimento che a parete.
Possono essere proposti in due varianti: a terra o sospesi. Nel primo caso il corpo del vaso e del bidet tocca il pavimento, nel secondo l’installazione prevede un sistema che fa sì che i sanitari possano occupare ancora meno spazio ed essere sospesi da terra.M12 Architettura DesignL’elenco di vantaggi è ricco e, riassumendo, i punti di forza di questo tipo di sanitari spaziano fra le conseguenze positive che derivano dalla sua geometria, dal suo volume e dalla tipologia di installazione. Ecco, a seguire, i 3 punti fondamentali, poi confermati dai Pro attraverso la presentazione dei loro progetti.Carolina V. Gentry, RID1. C’è spazio in più
Nei vasi standard il centro dello scarico occupa solitamente 20 cm mentre in quelli filomuro sono sufficienti 10-12 cm. Un vantaggio non da poco, considerando che spesso è necessario fare un gioco di incastri – e di centimetri – quando lo spazio a disposizione è poco. Avere circa dieci centimetri in più dà la possibilità ai progettisti di comporre con maggiore libertà la pianta del bagno.Maria Antonietta Giulii2. La pulizia è più semplice
Mancando le tubazioni a vista, le curve che seguono gli impianti e che caratterizzano i sanitari tradizionali non ci sono più e diminuiscono di conseguenza i punti più difficili da raggiungere e dove si annida più spesso la polvere. Il volume semplice e compatto, quindi, semplifica di netto le operazioni di pulizia.Bespoke Kitchens _ Formerly on Khyber3. Non trasmettono onde sonore
Soprattutto nella variante sospesa che non poggia a pavimento, la conformazione del sanitario filomuro permette di interrompere la diffusione delle vibrazioni acustiche spesso associate all’uso del vaso e del bidet.

Qualche svantaggio? Sì, un leggero incremento dei costi ma soprattutto (e quasi esclusivamente) eventuali inconvenienti legati alla qualità della posa e dell’installazione: laddove non sia fatta ad arte si creeranno delle intercapedini fra il sanitario e il muro. Sarà quindi necessario affidarsi a professionisti esperti, spaziando fra progettisti, muratore, piastrellista e idraulico.GD ArchitettureSanitari filomuro: linea Ovvio di Nic Design

Riportiamo la voce dei progettisti, cominciando da Gaspare Di Maggio, di GD Architetture, secondo cui: «I sanitari filomuro, a terra o sospesi, costituiscono ormai, per quanto ho potuto riscontrare, il 100% delle scelte sia dei committenti che degli architetti che li seguono. Infatti, in tutti gli ultimi miei lavori, ancora prima che possa parlare di sanitari filomuro ai clienti, avevano già le idee già abbastanza chiare sull’argomento. Ritengo che la scelta del filomuro costituisca una scelta migliore soprattutto per una migliore estetica e maggiore igiene, infatti questo genere di sanitario non prevede una distanza tra il retro e la parete su cui deve poggiare e ciò evita la vista di tubi, raccordi, scarichi, etc… non molto belli da vedere, e soprattutto questi elementi costituiscono un motivo di difficile pulizia nel retro del sanitario».

E per quanto riguarda i costi? Risponde ancora Gaspare Di Maggio: «La spesa complessiva, per quanto leggermente superiore rispetto ad un sanitario tradizionale, è abbastanza economica e quindi non incide in maniera determinante nel budget a disposizione per la ristrutturazione di un bagno».manuarino architettura design comunicazione.Sanitari filomuro: serie Moon di Rak Ceramics

L’architetto Salvatore Vicedomini di Manuarino architettura design e comunicazione, nel descrivere il progetto in foto racconta che «I clienti preferivano i sanitari a pavimento per una questione estetica e per questo abbiamo selezionato i sanitari a filomuro, la scelta più gradevole rispetto a quelli staccati. Sostanzialmente a differenza dei sospesi sono più solidi o quantomeno “sembrano” più solidi e quindi danno più sicurezza. Il costo è leggermente inferiore rispetto ai sospesi e più alto rispetto ai sanitari staccati classici. L’installazione, inoltre, non è troppo difficile in entrambi i casi».

La terza testimonianza è quella dell’architetto Marco Cassottana, che racconta come «Ad oggi, vista la resa estetico/funzionale che offrono questi sanitari, non è consigliabile optare per altre tipologie. Contando su una profondità ridotta, possiamo guadagnare centimetri su centimetri che, soprattutto in bagni dalle dimensioni ridotte, sono un’ottima cosa.
Di fronte a questi vantaggi il cliente non può che seguirci nel progetto e da quel momento ci si può addentrare anche nella parte di scelta sul lato estetico (sanitari arrotondati, squadrati, sospesi, ad altezza ridotta, con o senza brida, colorati o bianchi lucidi/opachi ecc.).Marco Cassottana ArchitettoSanitari filomuro: collezione Smile di Ceramica Cielo nel colore Bianco Lucido

A livello di spesa, sicuramente c’è da considerare quella per la parte di progettazione che a priori è fondamentale per capire se l’utilizzo di determinati sanitari è fattibile oppure no, e, a seguire, la parte di predisposizione muraria e impiantistica che in realtà è poco più influente rispetto a sanitari di tipologia classica.
Personalmente, in un’ipotesi di ristrutturazione completa di bagno o dell’intera abitazione, ritengo che predisporre un filomuro non comporti particolari spese rilevanti rispetto alle altre tipologie, questo visto rispetto al guadagno funzionale e soprattutto estetico che ne deriverebbe.
Un ultimo dato statistico: ad oggi su 24 bagni realizzati per privati, anche in ambiti di ristrutturazioni totali, nemmeno un cliente ha poi deciso di non installare i filomuro».

Leave a Comment

Your email address will not be published.

×